GIUSEPPE PIETRO BAGETTI - 164/1 - Sant'Agostino Casa d'Aste



SANT'AGOSTINO CASA D'ASTE S.R.L. u.s.
Corso Tassoni, 56 - 10144 TORINO
Tel. 011 4377770 - Fax 011 4377577
info@santagostinoaste.it - www.santagostinoaste.it
GIUSEPPE PIETRO BAGETTI - 'Paesaggio con guado'

Asta n.164 / Lotto n.1

GIUSEPPE PIETRO BAGETTI

Torino 1764 - 1831

"Paesaggio con guado"
23,5x28,5 olio su tavoletta
Opera firmata in basso al centro: Bagetti f. (fecit)
Il piccolo e pregevole dipinto rappresenta un paesaggio con un fiume, grandi masse d'alberi in lontananza, e sottili ed alti pioppi al centro della
composizione. Un guado con bestiame e due figurine (una a piedi ed una a cavallo) animano la solitudine agreste.
Molti sono i paragoni possibili con opere note dell'artista a cominciare da alcune vedute di campi di battaglia napoleonici realizzate fra 1795 e 1799
(segnaliamo, in particolare, la "Vue des Hauteurs
de St. Michel" incisa da Schroeder e Misbach su disegno di Bagetti). Interessante poi, è anche il
confronto con un disegno della Biblioteca Reale di
Torino raffigurante il "Palazzo e giardino del Conte della Villa a Villastellone" (utile anche per una comparazione della firma), databile verso il 1809. In questo disegno Bagetti sviluppa in modo assai nitido una visione del paesaggio ancora
illuminista, chiara e ben delineata. Lo stesso tipo di visione che si può riscontrare in questa rara tavoletta che deve essere pertanto datata verso il
1810-15, prima cioè che si verifichi nella pittura
del Bagetti un cambiamento di rotta che lo porterà a realizzare paesaggi animati da una sottile vena
romantica come quelli della serie dei trenta "Paesaggi di invenzione" che gli furono commissionati da Carlo Felice e che erano già esposti nella Galleria delle battaglie del Palazzo Reale di Torino nel 1830.
Bibl.: - AA.VV. Cultura figurativa e architettonica
negli Stati del Re di Sardegna (1773-1861), Torino 1980, vol. I, pp. 233-281.



Stima € 3.000 / € 4.000
Base d'asta € 2.000